Seaport è una zona incantevole di Cape Town, che con i suoi lunghi giardini verdi da sull’oceano con una vista che in estate si arricchisce di una luce speciale. Peccato solo il sovraffollamento di stagione, tanto che in certi momenti è impossibile trovare un posticino dove sedersi o sdraiarsi per respirare un po’ la fresca brezza che accarezza i prati; a dire il vero, spesso si trasforma in un vento un po’ più minaccioso (il dottor Cape, come lo chiamano qua, perché spazza via tutto guarisce cielo e terra) tanto che i poveri alberi marittimi faticano a stare dritti (quelli dell’ultimo parcheggio alla fine di Seapoint Promenade a dire il vero sono veramente obliqui!). Ma in certi pomeriggi, quando il vociare chiassoso estivo dei bambini lascia lascia posto al solo rumore delle onde e dei passi regolari dei suoi frequentatori – gli sportivi che fanno footing o si allenano nelle aiuole -. Seapoint ne esce di nuovo intatto in tutta la sua bellezza. Qui vengono anche ad allenarsi alcuni giovani e ragazzi della Scuola di Capoeira, la danza-arte marziale di origine brasiliana, che qui è molto amata e seguita. Tra questi alcuni dei nostri ragazzi di Lawrence House, che in una splendida giornata si sono dati a movimenti, passi e capovolte a ritmo del suo tradizionale strumento, il berimbau.